Articoli

Noduli al seno e cisti

Il nodulo è una formazione interna di consistenza dura; la cisti è una formazione interna cava contenente liquido. Alla palpazione non è facile per un non esperto distinguere un nodulo da una cisti. La scoperta di un nodulo al seno è certamente un evento che spaventa. Quando si scopre un nodulo, bisogna rivolgersi immediatamente al medico (meglio se specialista in senologia), perché solo lui sarà in grado di capire se si tratta veramente di qualcosa di serio e, nei casi dubbi, di prescrivere quegli accertamenti che consentono di formulare una diagnosi sicura. Gli oncologi sostengono che, generalmente, quando si accerta la presenza di un nodulo in un’età compresa tra 15 e i 30 anni si tratta di un fibroadenoma; trai 30 e i 50 anni di una forma su base infiammatoria, di una cisti o di un tumore, benigno o maligno; oltre i 50 anni è quasi sempre un tumore, benigno o maligno. Il tumore al seno si sviluppa molto lentamente, perciò individuarne la presenza in una fase iniziale non è poi così difficile se la donna comincia a conoscere il proprio seno e si controlla con l’autopalpazione a partire dai 18 anni e se si sottopone con regolarità a periodici controlli medici. Non deve invece allarmare la presenza di piccoli indurimenti prima delle mestruazioni. In questo periodo, infatti, gli ormoni sollecitano gli alveoli della ghiandola mammaria, che quindi possono diventare più grossi ed evidenti.